Mario Quintana

ho-po

Ho scritto una poesia triste
e bella, soltanto della sua tristezza.
Non viene da te questa tristezza
ma dai cambiamenti del tempo,
che ora ci porta speranze
ora ci dà incertezza.
Non importa, al vecchio tempo,
che tu sia fedele o infedele.
Io resto, unito alla corrente
guardando le ore tanto brevi.
E delle lettere che mi scrivi
faccio barchette di carta

Mario Quintana

Fiori di Poems

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s